Effetti della retroversione del bacino (ADIM) durante l’estensione dell’anca sul muscolo grande gluteo, nei soggetti con iperlordosi lombare.

5042
La retroversione del bacino (abdominal draw-in maneuver (ADIM) ) è usata per prevenire movimenti anomali della colonna lombare e del bacino durante gli esercizi terapeutici. Questo studio ha confrontato gli effetti dell’ADIM sul muscolo grande gluteo durante un contemporaneo esercizio di estensione dell’anca nei soggetti con e senza angolo lombare iperlordotico. Quaranta adulti sani (18 maschi, 22 femmine) sono stati reclutati per questo studio.
Sono stati misurati l’angolo di lordosi lombare e gli angoli di inclinazione pelvica utilizzando il software di analisi posturale Voto. I soggetti sono stati divisi in due gruppi: quelli con un angolo iperlordotico lombare (LHLA) e quelli con un angolo di lordosi lombare normale (LNLA). È stato inoltre valutato, attraverso l’elettromiografia di superficie, il tempo di insorgenza della contrazione muscolare del bicipite femorale, del grande gluteo e degli erettori spinali.
Durante l’esecuzione della retroversione del bacino, il tempo di inizio della contrazione muscolare del gluteo è risultato significativamente aumentato nel gruppo LHLA rispetto al gruppo LNLA.
In conclusione, gli autori suggeriscono che la retroversione del bacino durante un’estensione dell’anca è la più efficace per il grande gluteo nel gruppo LHLA. Pertanto, l’ADIM durante l’estensione dell’anca può essere utile per il rinforzo del grande gluteo in individui con iperlordosi, senza gravare sull’angolo lombare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here