I disturbi del movimento ripetitivo.

7331
I disturbi del movimento ripetitivo (RMDS) sono una famiglia di condizioni muscolari che derivano da movimenti ripetuti effettuati nel corso del lavoro o durante le attività quotidiane. I RMDS, che includono sindrome del tunnel carpale, borsite, tendinite, epicondilite, cisti gangliare, tenosinovite, dito a scatto.., sono causati da troppe ripetizioni senza interruzioni di un’attività o di un movimento, da movimenti innaturali o ingombranti, da sforzi eccessivi, posture scorrette o affaticamenti muscolari.
I RMDS si verificano più comunemente nelle mani, polsi, gomiti e nelle spalle, ma possono verificarsi in misura minore nel collo, schiena, anche. ginocchia, piedi, gambe e caviglie. I disturbi sono caratterizzati da dolore, formicolio, intorpidimento, gonfiore visibile o arrossamento della zona colpita, fino allla perdita di flessibilità e resistenza. Su alcuni individui, ci può essere un segno visibile di ferite, arrivando a trovare difficoltà a svolgere compiti facili.
Nel corso del tempo, i RMDS possono provocare danni temporanei o permanenti ai tessuti molli del corpo – come i muscoli, nervi, tendini e legamenti – o compressione degli stessi. In generale, i RMDS colpiscono soggetti che svolgono attività ripetitive come le catene di montaggio, meatpacking, cucito, in soggetti che suonano strumenti musicali o lavorano al computer. I disturbi possono colpire anche le persone che si impegnano in attività come carpenteria, giardinaggio e tennis.
Esistono cure?
Il trattamento per RMDS di solito consiste nel ridurre o eliminare i movimenti che causano i sintomi. Le opzioni includono: prendersi delle pause per dare il tempo alla zona interessata di riposare, l’adozione di stretching e esercizi di rilassamento, applicazione del ghiaccio sulla zona colpita e l’utilizzo di farmaci come antidolorifici, cortisonici e farmaci anti-infiammatori in grado di ridurre il dolore e il gonfiore. La terapia fisica può alleviare il dolore ai muscoli e alle articolazioni. In rari casi, la chirurgia può essere necessaria per alleviare i sintomi e prevenire danni permanenti. Alcuni datori di lavoro hanno sviluppato programmi ergonomici per aiutare i lavoratori ad adeguare il loro ritmo di lavoro e per organizzare le apparecchiature da ufficio al fine di ridurre al minimo i problemi.
Qual è la prognosi?
La maggior parte degli individui con RMDS guarisce completamente e può evitare una nuova problematica, modificando il modo con cui eseguono i movimenti ripetitivi, la frequenza con cui li svolgono, e la quantità del tempo di riposo tra i movimenti. Senza trattamento, i RMDS possono provocare lesioni permanenti e completa perdita di funzione nella zona interessata.
Quali ricerche si stanno facendo?
Gran parte della ricerca in corso sui RMDS mira alla prevenzione e alla riabilitazione. Il National Institute of Arthritis and Musculoskeletal and Skin Diseases (NIAMS) finanzia la ricerca su RMDS.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here