L’effetto immediato del Self Myofascial Release bilaterale applicato sulla superficie plantare del piede a vantaggio dell’elasticitá degli hamstrings e della colonna lombare.

30422
Il Self Myofascial Release (SMR) attraverso una pallina da tennis sulla fascia plantare del piede è ampiamente utilizzato e sostenuto per aumentare ulteriormente la flessibilità e il ROM dei muscoli posteriori della gamba in un ideale “treno anatomico”. Ad oggi non ci sono prove per sostenere che l’effetto del SMR bilaterale applicato sulla faccia plantare del piede aumenti la flessibilità degli hamstrings e della colonna vertebrale a livello lombare.
L’obiettivo primario è stato quello di indagare l’effetto immediato di una singola applicazione di SMR sulla faccia plantare del piede, sull’elasticità degli hamstrings e della colonna lombare. L’obiettivo secondario era quello di valutare il metodo e proporre miglioramenti in ricerche future.
Lo studio ha reclutato ventiquattro volontari sani (8 uomini, 16 donne, età media 28 anni ± 11.13). I partecipanti sono stati sottoposti a screening per escludere ipermobilità e sono stati assegnati in modo casuale ad un intervento di SMR o al gruppo di controllo (nessuna terapia). L’elasticità basale e post intervento è stata valutata dal sit-and-reach test (SRT)
Al termine dell’intervento, si è verificato un aumento significativo nelle misure del SRT nel gruppo del Self Myofascial Release rispetto al gruppo di controllo, con una grande dimensione dell’effetto.
In conclusione, si verifica effettivamente un beneficio clinico immediato del SMR sull’elasticità della colonna vertebrale lombare e sui muscoli posteriori della coscia e questo studio offre dei suggerimenti per miglioramenti metodologici da inserire nelle ricerche future.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here