L’influenza di un eccessivo uso di gomma da masticare sulla frequenza della cefalea e della sua gravità tra gli adolescenti.

7825

L’eccessiva masticazione della gomma da masticare è sottostimata come possibile fattore di rischio e precipitante del mal di testa nei bambini e negli adolescenti. Questo studio ha valutato l’influenza della quotidiana ed eccessiva masticazione del chewing gum nei bambini e negli adolescenti con cefalea cronica, sottolineando l’impatto positivo della sospensione di questa abitudine e l’impatto negativo della sua reintroduzione.
Ad un gruppo di pazienti con cefalea cronica ed eccessivo utilizzo della gomma da masticare, gli è stato chiesto di compilare alcuni questionari riguardanti le caratteristiche del mal di testa, i potenziali fattori scatenanti, la storia familiare della cefalea e le abitudini quotidiane della masticazione del chewing gum. Questi individui sono stati classificati in quattro gruppi a seconda del numero di ore giornaliere di utilizzo della gomma da masticare. A tutti i pazienti è stato imposto di smettere di masticare il chewing gum per 1 mese. Reintrodotta l’abitudine, sono stati reintervistati da 2 a 4 settimane.In questo studio sono stati reclutati trenta pazienti (25 femmine). L’età media era di 16 anni. La maggior parte aveva avuto episodi di emicrania, con mal di testa frequenti. A seguito dell’interruzione forzata della gomma da masticare, 26 pazienti hanno riportato un miglioramento significativo, compresa la risoluzione dei mal di testa in 19 casi. Quando tutti e 26 i pazienti hanno ricominciato l’abitudine di masticare il chewing gum, si è verificata una ricaduta entro pochi giorni, con una vecchia sintomatologia. La durata della cefalea, la durata della prima interruzione e il numero di ore giornaliere di masticazione non hanno avuto alcuna influenza sui risultati dello studio.

Gli autori suggeriscono che l’eccessivo utilizzo quotidiano della gomma da masticare può essere associato a cefalea cronica e dovrebbe ottenere più attenzione nella letteratura medica. La consapevolezza del medico e del paziente di questa associazione potrebbe avere un impatto significativo sulla qualità della vita dei bambini e degli adolescenti con cefalea cronica che masticano eccessivamente il chewing gum.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here