Capelli bagnati e mal di testa.

6294

In linea generale, i capelli bagnati quando fa freddo sembrerebbero essere un fattore predisponente per mal di testa sinusale e dolore posteriore dell’occhio. Con questo studio si guarda al meccanismo che entra in gioco attraverso il sistema di raffreddamento selettivo del cervello.
Il raffreddamento cerebrale selettivo è un meccanismo che protegge il cervello dall’ipertermia. Componenti di questo sistema autoregolatore corporeo sono il cuoio capelluto e le vie respiratorie superiori (naso e seni paranasali) che forniscono un raffreddamento autonomo del cervello.

Il cervello sarà raffreddato molto di più quando il cuoio capelluto si espone a ipotermia, e a tale condizione rientrano i capelli bagnati nella stagione fredda. Suggeriamo che, al fine di ridurre l’attività di raffreddamento del cervello, intervengano alcuni cambiamenti all’interno dei seni paranasali.

A tal fine, i seni nasali possono chiudersi e il muco può accumularsi per ridurre l’aria all’interno dei seni stessi. Inoltre ci possono essere alcuni cambiamenti vasomotori per prevenire la perdita di calore. Gli autori dello studio ipotizzano che queste possibili alterazioni possono verificarsi all’interno dei seni paranasali, come un meccanismo di controllo per il controllo della temperatura del cervello durante l’esposizione del cuoio capelluto all’ipotermia.

I seni paranasali possono quindi raffreddare il cervello, che può essere raffreddato direttamente da uno strato molto sottile di osso che separa posteriormente i seni etmoidali dallo spazio subaracnoideo e da sottili lamine di osso che separano i seni sfenoidali dalla carotide interna e dai seni cavernosi.

A causa del loro ruolo fondamentale nel raffreddamento cerebrale selettivo, i seni etmoidali posteriori e i seni sfenoidali possono essere colpiti da queste alterazioni più di altri seni paranasali. Questa situazione può causare dolore oculare posteriore.

Tale meccanismo può spiegare perché una persona che espone il cervello a ipotermia da capelli bagnati o una persona che non utilizza un berretto o un cappello durante la stagione fredda può andare incontro ad un mal di testa sinusale e al dolore posteriore dell’occhio.

Questi sintomi potrebbero inoltre portare a una diagnosi errata di sinusite.

English Abstract


Potrebbe interessarti:

  1. Influenza della rigidità degli hamstrings in soggetti con lombalgia nei movimenti di bacino, tronco e lombare durante la flessione in avanti.
  2. Come rendere ergonomico lo spazio di lavoro?
  3. Le flip flop modificano la biomeccanica della caviglia e gli schemi di carico del piede?
  4. Ultimi articoli

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here