Pubalgia atletica e riabilitazione associata.

4325
La valutazione e il trattamento del dolore inguinale negli atleti è impegnativo. L’anatomia è complessa, e molteplici patologie spesso coesistono. Diverse patologie possono causare sintomi simili, e molti sistemi possono riferire dolore all’inguine. Molti atleti con dolore all’inguine hanno provato il riposo prolungato e diversi regimi di trattamento, e hanno ricevuto opinioni divergenti per quanto riguarda la causa del loro dolore.
Allo specialista della riabilitazione è spesso consegnata una non specifica descrizione di “pubalgia” o “Sports Hernia”. La causa del dolore potrebbe essere semplice come gli effetti di un affaticamento degli adduttori, o complessa come una pubalgia atletica o una lesione inguinale. Il termine “Sports Hernia” comincia ad essere sostituito con termini più specifici che meglio descrivono l’infortunio. Il termine di lesione inguinale è usato per descrivere le sindromi correlate alle problematiche dei tessuti molli nei dintorni del canale inguinale, che causano la sintomatologia dolorosa.
Il termine pubalgia atletica è usato per descrivere disturbi e/o lesioni della più comune e mediale aponeurosi del pube, di solito con un certo grado di patologia tendinea degli adduttori.
Entrambi gli interventi di trattamento, conservativo o con operazione, condividono l’obiettivo di far tornare l’atleta all’attività sportiva senza dolore. C’è una scarsa ricerca a disposizione sulle linee guida di riferimento di riabilitazione e sulla creazione di un piano di cura. Anche se ogni chirurgo ha il proprio specifico insieme di linee guida post-operatorio, alcuni concetti comuni sono coerenti tra la maggior parte dei chirurghi. La riabilitazione efficace di un atleta di alto livello mirata al ritorno all’attività sportiva libera dal dolore richiede di affrontare le differenze tra la biomeccanica delle disfunzioni quando si confrontano una pubalgia atletica e una lesione inguinale.
La valutazione adeguata e le capacità diagnostiche per l’identificazione e la differenziazione tra pubalgia atletica e disturbi inguinali permette la creazione di un’eccellente ed efficiente programma riabilitativo di cura. Visto che maggiori informazioni sul trattamento sono ottenute attraverso la risonanza magnetica e visto che la diagnosi di pubalgia atletica diventa sempre più frequente, maggiore ricerca è giustificata in questo campo per migliorare la pratica basata sulle evidenze e sulla riabilitazione dei pazienti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here