Effetto analgesico della terapia con onde d’urto extracorporee confrontata alla terapia con ultrasuoni nel gomito del tennista cronico.

3362

[Scopo]
Questo studio ha confrontato gli effetti analgesici della terapia con onde d’urto extracorporee rispetto a quelli della terapia con ultrasuoni in pazienti con il gomito del tennista cronico.

[Soggetti]
Cinquanta pazienti con il gomito del tennista sono stati randomizzati per ricevere la terapia ad onde d’urto extracorporee o la terapia ad ultrasuoni.

[Metodi]
Il gruppo di soggetti sottoposti alla terapia ad onde d’urto extracorporee ha ricevuto 5 trattamenti, una volta a settimana. Nel frattempo, il gruppo di soggetti sottoposti alla terapia ad ultrasuoni ha ricevuto 10 trattamenti, 3 volte alla settimana. Il dolore è stato valutato utilizzando la scala analogica visiva durante la valutazione della forza di presa, la palpazione dell’epicondilo laterale, il test di Thompson e il test della sedia. È stato oggetto di analisi anche il dolore a riposo. I punteggi finali sono stati registrati e confrontati all’interno di ogni gruppo e tra i gruppi in tre tempi: pre-trattamento, immediatamente post-trattamento, e 3 mesi post-trattamento.

[Risultati]
Sia nei confronti dei soggetti nel gruppo che in quelli inter-gruppo, i dati raccolti hanno mostrato una diminuzione significativamente maggiore del dolore successivamente alla terapia con onde d’urto extracorporee rispetto alla terapia ad ultrasuoni, immediatamente e 3 mesi dopo il trattamento

[Conclusione]
La terapia ad onde d’urto extracorporee si è rivelata essere in grado di ridurre significativamente il dolore nei pazienti con il gomito del tennista cronico.

English Abstract

Full English Version PDF

Potrebbe interessarti: 

  1. Manovra di Thompson
  2. Gestione conservativa del gomito rigido post-traumatico: la prospettiva di un fisioterapista.
  3. Studio anatomico sull’innervazione della capsula del gomito.
  4. Ultimi articoli

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here