Il ruolo dell’artroscopia nel trattamento dell’artrosi del ginocchio.

2180

I progressi tecnologici in tutto il 20° secolo hanno consentito un aumento in termini di numero e qualità della chirurgia artroscopica del ginocchio, in particolare del debridement artroscopico per l’osteoartrosi (OA) e della meniscectomia artroscopica parziale per una lesione meniscale sintomatica, anche in un quadro di OA.

Tuttavia, la valutazione dei risultati di tali procedure è stata minore rispetto alla loro crescente popolarità. Non fino a quando sono stati condotti rigorosi studi all’inizio degli anni 2000; questi hanno dimostrato che il debridement artroscopico per l’OA non aveva outcome migliori rispetto una finta operazione di debridement, nel ridurre il dolore al ginocchio o nel migliorare lo stato funzionale, e che i pazienti sottoposti ad un intervento di meniscectomia artroscopica parziale per una lesione meniscale degenerativa generalmente non hanno mostrato ulteriori miglioramenti rispetto a quelli che sono stati sottoposti ad una finta operazione o ad un ciclo intensivo di fisioterapia.

Anche se il numero di procedure artroscopiche per l’artrosi del ginocchio eseguite ogni anno ha iniziato a diminuire, rimane un divario significativo tra le prove e la pratica. Sono necessarie ulteriori indagini per approfondire le EBM a riguardo e portare la pratica clinica in linea alla ricerca rigorosa.

English Abstract

Full English Version PDF

Potrebbe interessarti:

  1. Ruolo del trattamento incruento nella gestione della lesione degenerativa del corno posteriore del menisco mediale.
  2. Esami fisici per la diagnosi di lesione meniscale.
  3. L’intervento chirurgico per una instabilità di spalla, stabilizza realmente l’articolazione gleno-omerale?
  4. Ultimi articoli

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here