Il ruolo della titina nella contrazione muscolare eccentrica.

3809

Si è sempre pensato che la contrazione muscolare e la regolazione della forza in un muscolo scheletrico avvenissero esclusivamente attraverso lo scorrimento relativo e l’interazione tra i filamenti contrattili di actina e miosina. Anche se questo modello di sarcomero a due filamenti ha funzionato bene nello spiegare le proprietà del muscolo in isometria e in contrazione concentrica, ha fallito miseramente nello spiegare le osservazioni sperimentali durante delle contrazioni eccentriche.

Qui, secondo l’autore dello studio, fornendo delle evidenze scientifiche, esiste un terzo filamento, la titina, che è coinvolta nella regolazione della forza dei sarcomeri, regolando la sua rigidità durante un’attivazione-dipendente (calcio) e un mantenimento attivo di una forza-dipendente. Dopo l’attivazione muscolare, la titina lega il calcio in siti specifici, aumentando così la sua rigidità, e si pensa che l’attaccamento attraverso un ponte per l’actina possa liberare i siti di legame per la titina sull’actina, riducendo in tal modo la lunghezza della titina senza più siti liberi, aumentando così la sua rigidità e vigore al momento della contrazione muscolare attiva.

Questo ruolo della titina come una terza forza che regola i mio-filamenti nei sarcomeri, anche se non pienamente provata, spiegherebbe molte delle proprietà inspiegabili della contrazione muscolare eccentrica, allo stesso tempo senza influenzare le caratteristiche previste dal modello cross-bridge a due filamenti durante una fase di contrazione isometrica e la funzione muscolare durante la fase concentrica.

Questo studio identifica i problemi del modello del sarcomero a due filamenti (actina e miosina) e dimostra i vantaggi del modello a tre filamenti (titina), fornendo prove scientifiche del contributo della titina come forza attiva nella funzione muscolare durante la fase eccentrica.

English Abstract

Full English Version PDF

Potrebbe interessarti:

  1. Trattamento con Astym vs l’esercizio eccentrico per la tendinopatia laterale del gomito: uno studio clinico controllato randomizzato.
  2. D.O.M.S. e Acido Lattico
  3. Gli effetti acuti dell’estratto di zenzero sui sintomi biochimici e funzionali del dolore muscolare ad insorgenza ritardata.
  4. Ultimi articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here