Gli effetti del kinesiotaping applicato alla parte laterale della caviglia. Rilevanza per distorsioni di caviglia – Una revisione sistematica.

4737

OBIETTIVO:
Lo scopo di questa revisione è stato quello di identificare, valutare e sintetizzare le prove sugli effetti del kinesiotaping applicato alla parte laterale della caviglia, attraverso una revisione sistematica di numerosi studi quantitativi.

ORIGINE DEI DATI:
Una ricerca per gli studi quantitativi è stata effettuata utilizzando i termini chiave di “kinesiotape” e “caviglia” in sette banche dati elettroniche, utilizzando gli intervalli massimi di data. Le banche di dati incluse sono state: la Cochrane Library, Cumulative Index to Nursing and Allied Health Liberatore,  Medline, Physiotherapy Evidence Database, Scopus, SPORTDiscus e Web of Science.

SELEZIONE DI STUDIO:
Sono stati valutati i database più importanti sulla base di criteri di inclusione espliciti. Da 107 database, sono stati inclusi nella revisione soltanto 8 studi quantitativi.

ESTRAZIONE DATI:
Due revisori indipendenti hanno valutato il ​​rigore metodologico degli studi utilizzando il modulo McMaster Critical Review per gli studi quantitativi. I dati sono stati estratti dalle caratteristiche dei partecipanti, i parametri del kinesiotape, gli interventi di confronto, le misure di outcome e risultati.

DATI SINTESI:
La maggior parte degli studi (n = 7) hanno avuto un rigore metodologico buono o molto buono. La meta-analisi non è stata possibile a causa dell’eterogeneità dei partecipanti, degli interventi e delle misure di outcome. Non sono stati segnalati eventi avversi. Il Kinesiotape può produrre effetti diversi su caviglie sane e su caviglie infortunate. In caviglie sane, il kinesiotape può aumentare il controllo posturale, mentre nelle caviglie infortunate può migliorare la propriocezione, la forza alla flessione plantare e lo svolgimento delle attività. Queste tendenze sono state identificate da un piccolo corpo di prove, che in tutto contavano 276 partecipanti.

CONCLUSIONI:
Si raccomanda l’utilizzo del kinesiotape nella pratica clinica per prevenire gli infortuni alla parte laterale della caviglia (attraverso i suoi effetti sul controllo posturale) e per gestire le lesioni alla caviglia grazie ai suoi effetti positivi sulla propriocezione, sulla resistenza muscolare e sulle attività di vita quotidiana. Sembra che il kinesiotape potrebbe non fornire un sufficiente supporto meccanico atto a migliorare il controllo posturale in caviglie instabili. Gli eventi avversi associati al kinseiotape sono improbabili.

English Abstract

Full English Version PDF

Potrebbe interessarti: 

  1. Gli effetti del Taping scapolare rigido sulla distanza acromion-omerale in spalle sane.
  2. Il Kinesiotaping per il controllo del dolore miofasciale
  3. Gli effetti dell’applicazione del Kinesiotaping sulla forza e sul dolore del muscolo bicipite brachiale a seguito dell’indolenzimento muscolare a insorgenza ritardata.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here