Il muscolo flessore lungo dell’alluce

5413

Posizione: 
Arto inferiore – Gamba/Piede

Origine:
Come tutti i muscoli estrinseci del piede, il muscolo flessore lungo dell’alluce prevede un’origine dalla membrana interossea tibio-peroneale, nel terzo prossimale del perone, e a questo livello, sul perone stesso.

Inserzione: 
Base della falange distale dell’alluce.

Anatomia topografica: 
Partendo dalla sua origine, questo muscolo si trova al di sotto del muscolo soleo, decorrendo medialmente e in basso. Ricopre una buona parte del terzo distale della membrana interossea e il muscolo tibiale posteriore. Alla caviglia, in corrispondenza della faccia posteriore dell’astragalo, è presente una doccia nella quale passa, portandosi inferiormente e passando inferiormente al sustentaculum tali del calcagno. Solidarizza in questo modo le due ossa durante la fase di non carico dello schema del passo. A questo livello, ha rapporti anatomici con due muscoli: medialmente con il muscolo flessore breve dell’alluce e lateralmente con il muscolo adduttore dell’alluce. Dal calcagno, si porta in avanti e in basso fino a raggiungere la falange prossimale del primo dito e si inserisce sulla base della falange distale di questo dito.

Azione: 
E’ un muscolo flessore plantare e delle dita. La sua contrazione fa flettere plantarmente l’alluce, le dita e la fascia plantare. Garantisce la posizione in punta di piedi. Assiste parzialmente l’inversione dell’avampiede.

Innervazione: 
Nervo Tibiale Posteriore (L3-L4-L5)

Vascolarizzazione: 

Arteria Peroniera

Potrebbe interessarti:

  1. Il muscolo tibiale posteriore.
  2. L’astragalo
  3. Il cuboide
  4. Ultimi articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here