La sindrome del tunnel carpale.

5611

INTRODUZIONE
La sindrome del tunnel carpale (CTS) è la più frequente delle sindromi di compressione nervosa e si definisce come la compressione e/o trazione del nervo mediano a livello del polso. La prima descrizione è attribuita a Paget, che ha riportato un caso di compressione del nervo mediano conseguente ad una frattura distale del radio. Nel 1913, Marie e Foix hanno pubblicato la descrizione anatomica e istopatologica di una lesione a forma di clessidra del nervo mediano con neuroma, prossimale al retinacolo dei flessori. Nel 1950, diversi studi di Phalen hanno stabilito i principi di una classica CTS.

La prevalenza stimata della CTS tra la popolazione è compresa tra il 4% e il 5%, e colpisce in particolare gli individui tra i 40 e i 60 anni di età. Nel 2008, 127,269 individui di età compresa dai 20 anni in su sono stati operati per il trattamento della CTS in Francia, che rappresenta un’incidenza di 2,7 persone su 1000 (femmine:3,6/1000; maschi: 1,7/1000). C’erano due frequenze di picco: il primo valore di incidenza più alta colpiva le persone tra i 45 e i 59 anni di età (il 75% di sesso femminile); e la seconda tra 75 e 84 anni (64% femmine).

ANATOMIA
Il tunnel carpale è un tunnel osteofibroso inestensibile definito come lo spazio situato tra il retinacolo dei flessori, che forma il tetto, e il solco carpale, che forma la base. E’ delimitato sul bordo ulnare da parte dell’osso uncinato, dall’osso piramidale e dal pisiforme, sul bordo radiale dallo scafoide, dall’osso trapezio e dal tendine del muscolo flessore radiale del carpo (FCR). La base è formata dalla capsula e i legamenti radio-carpali anteriori coprono le parti sottostanti dell’osso scafoide, semilunare, capitato, uncinato, trapezio e trapezoide.

Il nervo mediano è accompagnato da quattro tendini dei flessori superficiali delle dita, quattro tendini flessori profondi delle dita e dal flessore lungo del pollice. Il flessore lungo del pollice è l’elemento più radiale.

All’ingresso del tunnel, il nervo mediano è situato dorsalmente rispetto al muscolo palmare lungo o tra l’FCR ed il muscolo palmare lungo. In posizione neutrale del polso, il nervo mediano è di fronte al flessore superficiale del dito indice, o tra il flessore lungo del pollice e il flessore superficiale del dito indice, o davanti al flessore superficiale del dito medio. Nella parte distale del tunnel, il nervo mediano divide in sei rami: il motore o ramo thenar; tre specifici nervi digitali palmari (radiale e ulnare del pollice e radiale del dito indice); e due nervi digitali palmari del secondo e terzo spazio. Il ramo thenar passa attraverso un tunnel separato prima di entrare nei muscoli della porzione thenar, nel 56% dei casi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here