Lesione del nervo sciatico causato da un esercizio di stretching in una ballerina.

4895

Introduzione
Le lesioni e le neuropatie del nervo sciatico associate allo sport sono raramente segnalate e studiate perché il nervo sciatico è grande e avvolto intorno a muscoli e legamenti sostanziali, che forniscono al nervo stesso un importante stabilità. Le lesioni nervose periferiche sono di solito causate da incidenti traumatici, come incidenti automobilistici, traumi penetranti dopo accoltellamento, colpi da arma da fuoco, stretching eccessivo o lesioni da schiacciamento dopo cadute. Uno studio ha riportato che 16 lesioni nervose legate allo sport (2,9%) tra le 534 lesioni dei nervi periferici in soggetti con più di 16 anni, sono lesioni del nervo sciatico. Krivickas e Wilbourn hanno riportato due casi di neuropatia del nervo sciatico legate allo sport tra 190 lesioni, provate elettrofisiologicamente, delle fibre nervose periferiche studiate per oltre 20 anni.

I possibili meccanismi di danno del nervo sciatico sono molto spesso lacerazioni, contusioni, compressioni, ischemie e iperstretching. La maggior parte delle segnalazioni di casi precedenti relativi all’infortunio hanno coinvolto una compressione accompagnata da allungamento e iperstretching per un lungo periodo. Un caso nazionale che ha riportato una paralisi bilaterale del nervo sciatico è stato causato dal dormire in posizione a gambe incrociate per 10 ore. In un caso dall’India, la compressione bilaterale del nervo sciatico si è verificata in una donna di 42 anni che ha preso narcotici e si sedette con il busto piegato in avanti e le gambe completamente estese per 4 ore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here