Attività EMG del dentato anteriore e del trapezio durante le diverse fasi dell’esercizio Push-up Plus eseguito su diverse superfici di supporto e diverse posizioni di appoggio delle mani.

5794

INTRODUZIONE
La capacità umana di muovere autonomamente l’arto superiore è il risultato del movimento combinato di molte strutture muscolo-scheletriche e la maggiore libertà di movimento è consentita dalla necessaria diminuita stabilità. Il cingolo scapolare è il collegamento principale dell’arto superiore al tronco, e svolge un ruolo importante nella qualità del movimento, fornendo una cooperazione anatomica e funzionale della spalla con le articolazioni scapolo-toraciche, se necessario.

La rotazione scapolare verso l’alto è una componente essenziale di ogni sollevamento dell’arto superiore, in combinazione con l’elevazione omerale dell’articolazione gleno-omerale. Il controllo scapolare necessario abbinato alla rotazione verso l’alto sono eseguiti contemporaneamente attraverso un pattern di attivazione muscolare. Questo comprende alcune coppie di forza, tra cui il fascio superiore (UT) e inferiore (LT) del muscolo trapezio con il muscolo dentato anteriore (SA). Il risultato di queste contrazioni combinate è la rotazione scapolare verso l’alto, senza alcuno spostamento della scapola nelle direzioni superiore o inferiore, grazie alla cooperazione dei muscoli UT e LT. Allo stesso tempo, l’azione combinata di tutto il muscolo trapezio e del SA impedisce qualsiasi spostamento della scapola in direzione latero-laterale. Di conseguenza, potrebbero manifestarsi una serie di disfunzioni con sintomi patologici o clinici in seguito ad una scarsa coordinazione muscolare, che deve essere valutata e affrontata dai fisioterapisti. Di conseguenza, i protocolli di riabilitazione hanno come obiettivo principale l’attivazione o il miglioramento della cooperazione muscolare, dell’equilibrio, della propriocezione e della forza dei principali stabilizzatori muscolari della scapola.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here