Concetti attuali nel trattamento della tendinopatia rotulea.

2667

INTRODUZIONE
La tendinopatia rotulea è una patologia comune da uso eccessivo e di solito si verifica in atleti che partecipano a sport che richiedono il salto, tra cui pallavolo e pallacanestro, da qui l’etichetta di “ginocchio del saltatore.” Cook et al. hanno riferito che il 7% dei più giovani giocatori di basket australiano (14-18 anni) aveva segni clinici di tendinopatia rotulea e il 26% dei tendini (n = 268 tendini, 134 giocatori) hanno mostrato una regione di tessuto tendineo anomalo sulla base della diagnostica ad ultrasuoni (Ecografia). Uno studio di 760 atleti adolescenti in 16 diverse discipline sportive ha rivelato una prevalenza del 5,8% degli atleti con dolore al tendine rotuleo. Ferretti ha riportato una incidenza del 22,8% di dolore al tendine rotuleo in un campione di 407 giocatori di pallavolo d’elite, e Taunton et al. hanno scoperto che l’8% di 2000 corridori aveva dolore al tendine rotuleo. Lian, Engebretsen, e Bahr hanno studiato la prevalenza del ginocchio del saltatore in 613 atleti norvegesi e segnalato una prevalenza complessiva del 14,2%, con la più alta prevalenza nella pallavolo (44,6%) e nel basket (31,9%). In uno studio di 891 atleti non-elite che rappresentano sette diverse discipline sportive, la prevalenza complessiva della tendinopatia rotulea è stata del 8,5% con la più alta prevalenza in atleti di pallavolo (14,4%).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here