Gli effetti degli esercizi di stabilizzazione cervicale sull’attività elettromiografica degli stabilizzatori della spalla.

3742

INTRODUZIONE
Le persone spesso si appoggiano sulle spalle o spostano il loro collo in avanti quando si trovano seduti in un ambiente di lavoro, come ad esempio quando si guida o si lavora di fronte a un computer o una scrivania per lunghi periodi di tempo, utilizzando banchi e sedie che non sono adatti per la loro postura. Queste cattive abitudini di vita possono causare spasticità muscolare del collo e delle spalle e indurre l’affaticamento muscolare che ostacola le funzioni biomeccaniche efficaci, e questo può indebolire i tessuti molli.

Gli elementi di rischio endogeni, come le posture della testa in avanti, cambiano la cinematica e l’attivazione dei muscoli della regione scapolare e aumentano lo stress sulle articolazioni delle spalle, causando instabilità e determinando disfunzioni. Considerando che la stabilità può essere fornita in modo più efficace quando le posizioni e gli allineamenti di tutte le articolazioni del corpo sono in aree neutre, comprese quelle di testa, collo e spalle, il mantenimento della normale postura del collo è importante. Pertanto, la stabilità cervicale è molto importante. Recentemente, il ruolo dei muscoli lunghi del collo e della testa, che sono muscoli profondi, è stato sottolineato ulteriormente in relazione al mantenimento della stabilità cervicale. Da ciò, aumentando la forza e la resistenza dei muscoli profondi si può migliorare la capacità di mantenere una postura in piedi e la posizione corretta neutra del collo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here