Effetto trasversale del programma di esercizi per l’anca e per il ginocchio sulle prestazioni funzionali in individui con sindrome del dolore femore-rotuleo.

9667

INTRODUZIONE
La sindrome del dolore femoro-rotuleo (PFPS) è un termine indicato per diverse patologie o variazioni anatomiche che si traducono in una sorta di dolore anteriore del ginocchio. È inoltre una problematica tipica negli atleti e nelle comunità globali in particolare in cui si sperimenta il ripetuto carico sugli arti inferiori. È più predominante nel sesso femminile che in quello maschile, con tassi di incidenza più elevati nei giovani adulti fisicamente dinamici (25%). La PFPS è stata indicata con il termine di dolore anteriore del ginocchio, disfunzione patellofemorale, sublussazione patellare o sindrome della compressione patellare.

Nonostante il fatto che l’eziologia della PFPS sia chiaramente scoperta, il carico ripetitivo dell’articolazione patellofemorale può portare a danni alla cartilagine retropatellare e all’osso subcondrale. Lo squilibrio della forza nel meccanismo di estensione del ginocchio può provocare il dolore patellofemorale stimolando le fibre nocicettive nella sinovia e nel retinacolo. È stato affermato che le forze di reazione congiunte patellofemorali aumentino in condizioni come la corsa, la scalata e le immersioni, le arrampicate, o quando si sta seduti con una flessione delle ginocchia di almeno 90° e si alza un peso. Tutto questo porta ad un aumento dei reclami di dolore nei pazienti. Una delle cause più comunemente accettate della PFPS è il movimento anomalo della rotula all’interno della troclea femorale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here