Fisioterapia per dolore alla schiena.

10784

Questa relazione è destinata ad essere utilizzata come materiale di riferimento e didattico. Rappresenta uno dei due documenti che riesaminano criticamente le prove scientifiche sottostanti le terapie e gli interventi forniti dai fisioterapisti. La relazione presenta una revisione sistematica della letteratura scientifica per il trattamento di problemi attraverso la fisioterapia per dolore alla schiena. Rivela la necessità di ulteriori ricerche e di ulteriori studi per rafforzare l’efficacia della fisioterapia basata su prove mediche scientifiche. La relazione è pubblicata in collaborazione con la federazione di fisioterapisti autorizzati in Svezia (LSR) e una fondazione svedese che sostiene la ricerca nell’assistenza sanitaria e nell’allergia (Vårdalstiftelsen).

Riepilogo, Conclusioni e Raccomandazioni
In sintesi, il riesame della letteratura supporta le seguenti conclusioni e raccomandazioni per gli interventi nei pazienti che si riferiscono o vengono riferiti ad un fisioterapista per dolore alla schiena e alla lombo-sacrale. I pazienti con problemi acuti che hanno i sintomi da meno di 3 settimane dovrebbero essere esaminati da un fisioterapista per identificare la loro condizione di mobilità (impairment), capacità (attività) e comportamento (partecipazione) e avere la possibilità di discutere atteggiamenti e possibili trattamenti rivolti alla risoluzione del loro problema. Considerando i risultati dell’esame, il fisioterapista dovrebbe sfidare il paziente a continuare ad essere fisicamente attivo. Il fisioterapista dovrebbe offrire consigli personalizzati, orali (oltre che scritti) sull’importanza di cambiare le posizioni di frequente, suggerire come il paziente possa trovare posizioni che generano meno dolore in cui il movimento può essere eseguito, incoraggiare il paziente a pensare a come lui / lei può spostare diverse parti del corpo senza aumentare il dolore e suggerire come le attività possano essere modificate in modo che il paziente possa continuare a lavorare. Durante i primi giorni, è necessario evitare l’eccessiva attività fisica o eccessivi trattamenti che sottopongono il tessuto corporeo a grande stress.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here