Risultati conservativi e chirurgici in pazienti con lesioni del labbro glenoideo.

5524

INTRODUZIONE
La configurazione anatomica dell’articolazione delle spalle (articolazione gleno-omerale) viene spesso confrontata con una pallina da golf su un tee (n.b. dove si poggia la pallina prima di colpirla). Il labbro glenoideo è un anello fibrocartilagineo che si attacca al bordo osseo della cavità glenoide, raddoppiandone la profondità per contribuire a garantire la stabilità. La porzione superiore del labbro si attacca alla porzione superiore della glenoide attraverso fibre connettive e fornisce un ancoraggio per il capo lungo del tendine del bicipite brachiale, formando l’inserzione del bicipite stesso. La porzione superiore anteriore del labbro è attaccata ai legamenti gleno-omerali medi e inferiori e la porzione inferiore del labbro è fissata saldamente alla glenoide tramite un tessuto fibroso inelastico.

Le lesioni del labbro glenoideo possono spesso portare a disagio e restrizione significativa durante le attività di vita quotidiana, così come in diverse attività sportive. La prevalenza di queste lesioni può variare tra il 6% della popolazione generale e il 35% della popolazione sportiva. L’alta prevalenza della disfunzione delle spalle è associata ad un elevato costo sociale ma anche a carico del paziente. Nel 2013, negli Stati Uniti si sono verificati 86690 danni causati da spalle e malattie legate al lavoro con periodi di assenza dal lavoro. Nel 2005, le misure di trattamento del dolore alla spalla hanno accumulato un costo annuo stimato di $ 39 miliardi di dollari. Zhang et al riportarono la più alta incidenza di riparazione in quelli di età compresa tra i 20 e i 29 anni e tra i 40-49 anni. Inoltre, esiste una differenza di genere significativa, con gli uomini che hanno un incidenza di riparazione tre volte maggiore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here