Effetti del materiale del materasso sui profili della pressione corporea in più di una postura per dormire.

4968

INTRODUZIONE

Ogni anno, i disturbi del sonno interessano fino al 40% della popolazione adulta statunitense e sono spesso associati a morbilità e mortalità. La qualità del sonno svolge un ruolo strumentale nel benessere generale della nostra vita, per cui un buon sonno può contribuire a facilitare un normale ritmo circadiano e quindi a ridurre la fatica e a migliorare la rigenerazione fisica. La qualità scarsa del sonno può essere attribuita a una varietà di fattori ambientali che includono la temperatura, la luce, il rumore e la qualità del materasso. Addison et al. hanno riferito che il 7% dei problemi del sonno è dovuto a materassi scomodi, che influenzano il carico della colonna vertebrale durante il sonno.Alcuni studi precedenti hanno suggerito che il materiale del materasso può influire sulla qualità del sonno. Dickson ha notato una maggiore qualità del sonno dei partecipanti umani che assumono una postura per dormire sulla lana naturale. Okamoto ed altri riportarono che la temperatura corporea era più alta nei partecipanti che erano abituati ad avere una postura per dormire su un materasso d’aria che su un materasso futon. Inoltre, Tonetti ed altri hanno rilevato che i materassi in poliuretano o viscoelastici espansi mostravano miglioramenti dei parametri del sonno, soprattutto riguardo l’instabilità del sonno e l’efficienza del sonno rispetto ai materassi tradizionali a molle.

Inoltre, la perdita di calore attraverso l’uso di un materasso traspirante ad alta resistenza può facilitare la postura per dormire e il riposo. Uno studio di compatibilità tra umano-materasso basato su elettromiografia da parte di Park et al ha riportato significativamente minori attività muscolari, unitamente ad un maggiore grado di rilassamento del partecipante, per il materasso a molla rispetto al materasso Tempur.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here