La supplementazione di vitamina D migliora la qualità della vita e la prestazione fisica nei pazienti con osteoartrosi.

6249
INTRODUZIONE
L’osteoartrosi (OA) è la causa più comune di disabilità e di dolori muscolo-scheletrici nel mondo. L’OA è caratterizzata dalla degenerazione della cartilagine articolare, compresi i cambiamenti nell’osso subcondrale, la formazione degli osteofiti, il restringimento dello spazio articolare e l’infiammazione sinoviale. I sintomi della patologia includono il dolore alle articolazioni, la perdita del tono muscolare e la ridotta gamma di movimenti, che portano a gravi dolori e disabilità nella vita successiva. Ci sono molti fattori di rischio che portano ai primi cambiamenti strutturali del ginocchio tra gli individui sani. La carenza di vitamina D può svolgere un ruolo importante nella patogenesi dell’OA a livello clinico. La carenza di vitamina D è stata associata a scarse prestazioni fisiche negli anziani e il 63% dei pazienti con osteoartrosi iniziale di ginocchio è risultato che abbia un basso livello di vitamina D. Di conseguenza, i livelli inferiori a 25-idrossivitamina D (25 (OHD) sono stati associati a maggiori dolori al ginocchio, aumento la progressione dell’OA radiologica e una cattiva funzionalità del quadricipite.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here