La densità minerale ossea trabecolare tibiale prossimale è legata al dolore nei pazienti con osteoartrosi.

5952

BACKGROUND
L’artrosi del ginocchio (OA) è una malattia debilitante e dolorosa caratterizzata da cambiamenti a livello dell’osso subcondrale e della cartilagine articolare. Il dolore è una combinazione complessa di fattori sociali, psicologici e biologici ed è spesso il segno primario del quale un paziente può essere afflitto con OA. Purtroppo, la patogenesi biologica locale del dolore all’interno del ginocchio è poco capita, in quanto potrebbe essere correlata a molti fattori strutturali (ad esempio allineamento dell’articolazione alterato, lesioni midollari (BML) o cisti). Il ginocchio OA è comunemente caratterizzato da alterate proprietà subcondrali, tra cui l’alterato spessore dell’osso subcondrale, la frazione del volume osseo e la densità minerale ossea volumetrica (BMD). Nota importante è che la BMD alterata può interrompere l’innervazione locale e / o il comportamento meccanico locale dell’osso, e quindi può essere un fattore di dolore al ginocchio legato all’OA.

Fino ad oggi, l’associazione che indaga la ricerca tra il dolore e il ginocchio artrosico si è focalizzata principalmente sull’osso vicino alla superficie subcondrale. Anche l’adiacente struttura trabecolare dell’osso (ad esempio, la zona epifisaria e metafisaria dell’osso) è influenzata dall’OA, con le osservazioni di trabecole meno fitte, un’inferiore frazione volumetrica dell’osso, e una minore densità direttamente proporzionale alla gravità dell’OA. Ad oggi, non esistono studi che riportano rapporti tra la BMD trabecolare epifisaria o metafisaria e il dolore. Un recente studio condotto da Amini et al. ha suggerito che la bassa densità ossea trabecolare dell’epifisi nell’OA, che è direttamente legata al modello elastico dell’osso epifisario, può spiegare che la tibia prossimale OA è meno rigida del normale. Importante, una tibia prossimale meno rigida comporterebbe una deformazione ossea superiore che potenzialmente spiegherebbe (almeno in qualche misura) il dolore al ginocchio associato all’OA.

Una chiara comprensione della patogenesi del dolore è fondamentale per un targeting terapeutico razionale. Inoltre, poiché il dolore è il motivo per cui i pazienti cercano cure mediche, il targeting razionale del trattamento richiede una comprensione specifica di quali strutture contribuiscono al dolore. Al fine di favorire la comprensione di potenziali fattori che possono influenzare il dolore al ginocchio, l’obiettivo di questo studio è stato quello di indagare i rapporti tra epifisi tibiale prossimale e le trabecole metafisarie alla BMD e il dolore al ginocchio associato all’OA.

English Abstract

Full English Version PDF


Potrebbe interessarti:

  1. Biomeccanica e meccanismi patologici dell’articolazione femoro-rotulea.
  2. Il meccanismo d’azione del trattamento con acido ialuronico sul ginocchio osteo-artosico: una revisione sistematica.
  3. Instabilità articolare e osteo-artrosi.
  4. Ultimi articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here