La sindrome da Impingement interno della spalla.

13609

INTRODUZIONE
I test per identificare un impingement, ovvero quello di Hawkins e di Neer nonché il test di conflitto orizzontale sono considerati particolarmente affidabili per l’identificazione della sindrome da conflitto sotto-acromiale e coracoidea della spalla e sono normalmente inclusi nell’esame clinico della spalla.

I test sono stati originariamente stabiliti per rilevare la patologia di un conflitto primario della spalla, come risultato diretto della compressione dei tendini della cuffia dei rotatori tra la testa omerale e il terzo anteriore dell’acromion, del legamento coracoacromiale e della coracoide, con un test positivo indicato dal dolore. Diversi studi hanno dimostrato che i test sono sensibili alle patologie subacromiali ma che non presentano specificità per le lesioni specifiche, in quanto altre condizioni come le lesioni del labbro glenoideo o l’artrite possono causare sintomi simili al dolore provocato durante il test.

Si deve ipotizzare che un conflitto interno patologico, con tessuto frammentato tagliato e compresso tra la testa omerale e la glenoide, potrebbe anche portare ad un test positivo di conflitto esterno e possa portare ad interpretare erroneamente i sintomi nell’esame clinico della spalla. Non è ancora stato chiaramente descritto se questi test di conflitto esterno provocano gli stessi meccanismi di un conflitto interno della spalla. Uno studio ha riportato che i test per identificare un conflitto subacromiale esterno mostrano risultati negativi nei pazienti con impingement interno della spalla; tuttavia, un altro rapporto ha affermato il contrario . Per esempio, Paley et al. hanno riferito che oltre il 25% degli atleti di lancio mostrano positività nei test di Neer e di Hawkins all’artroscopia.

Gl autori dello studio hanno ipotizzato che i test di impingement esterno provocano lo stesso meccanismo di un conflitto interno della spalla, che potrebbe portare a risultati positivi in ​​casi di patologia. Pertanto, l’obiettivo di questo studio è stato quello di determinare qualitativamente e quantitativamente i meccanismi di un conflitto interno della spalla che si verificano durante i test di Neer, Hawkins e di conflitto orizzontale, utilizzando un sistema a MRI aperto.

METODI
Sono stati reclutati 37 soggetti, il contatto meccanico tra il bordo glenoideo e la cuffia dei rotatori (RC) è stato misurato quantitativamente e qualitativamente in posizioni di test del conflitto esterno utilizzando un sistema aperto MRI.
RISULTATI
Il contatto meccanico del sovraspinoso con la parte postero-superiore della glenoide è stato presente in 30 soggetti nel test di Neer. Nel test di Hawkins, il sottoscapolare era in contatto con la parte antero-superiore della glenoide in 33 soggetti e il sovraspinoso in 18. Nel test di impingement orizzontale, il contatto con la parte antero-superiore della glenoide da parte del muscolo sovraspinoso  è stato identificato in 35 soggetti.
CONCLUSIONI
I test di conflitto di Neer, Hawkins e orizzontale potrebbero provocare il meccanismo della sindrome da impingement interno della spalla. Un meccanismo di conflitto interno postero-superiore viene provocato prevalentemente nel test di Neer. Il test di Hawkins riduce la distanza tra le inserzioni del muscolo sottoscapolare e sovraspinoso con la porzione antero-superiore del labbro glenoideo, il che porta ad un meccanismo di conflitto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here