Test di McMurray e dolorabilità dell’interlinea articolare per la lesione del menisco mediale: sono affidabili?

7134
INTRODUZIONE
Le lesioni meniscali sono le lesioni più comuni del ginocchio. Le lesioni del menisco mediale sono generalmente osservate più spesso delle lesioni del menisco laterale, con un rapporto di circa 2:1. Possono verificarsi lacerazioni meniscali in lesioni acute del ginocchio nei pazienti più giovani o come parte di un processo degenerativo nelle persone anziane. Le lesioni acute sono frequentemente provocate da lesioni sportive dove c’è un movimento di torsione sul ginocchio parzialmente flesso.La diagnosi di lesione al menisco può essere spesso effettuata da una storia accurata, un esame fisico e test diagnostici appropriati. L’inizio dei sintomi e il meccanismo lesionale sono spesso indizi per la diagnosi. Le sindromi causate dalle lesioni dei menischi possono essere suddivise in due gruppi: quello in cui si verifica un blocco e la diagnosi è chiara e quella in cui il blocco è assente e la diagnosi è più difficile. Nel primo gruppo, il blocco è stato descritto dalla letteratura. Tuttavia, la limitazione meccanica non può essere riconosciuta a meno che il ginocchio lesionato non sia confrontato con il ginocchio sano, che dovrebbe presentare da 5 a 10 gradi di recurvatum. Se un paziente non ha nessun blocco, i seguenti segni possono essere importanti: atrofia del quadricipite, dolorabilità sull’interlinea articolare (o il menisco) e la riproduzione di un clic o la presenza di dolore in seguito a manovre manipolative durante l’esame fisico.
Probabilmente, il riscontro fisico più importante è la dolorabilità localizzata lungo l’interlinea articolare mediale o laterale o sulla periferia del menisco. Questo è più spesso posizionato postero-mediale o postero-laterale, poiché la maggior parte delle lesioni del menisco si trovano nella zona del corno posteriore. Il test omonimo che viene comunemente eseguito come parte dell’esame di routine del ginocchio per verificare la presenza di una lesione del menisco è il test di McMurray, descritto da McMurray nel 1942 nel British Journal of Surgery.Il test di McMurray e la dolorabilità dell’interlinea articolare per la diagnosi di lesione del menisco sono stati ampiamente testati, ma i risultati di diversi autori variano. Le ampie variazioni riportate hanno un impatto sulla decisione clinica su come avviare altri test diagnostici come la risonanza magnetica (MRI) prima di andare sull’artroscopia diagnostica, considerata come il gold standard per la chirurgia del ginocchio.Gli autori dello studio hanno condotto uno studio prospettico per valutare il valore diagnostico del test di McMurray e la dolorabilità dell’interlinea articolare per la diagnosi di lesione mediale del menisco. E’ stato ipotizzato che il test clinico di McMurray e la dolorabilità dell’interlinea articolare siano appropriati per la diagnosi di lesione mediale del menisco.

METODI
Questo è stato uno studio prospettico osservazionale fatto nel Tribhuwan University Hospital. I pazienti sottoposti ad artroscopia del ginocchio sono stati inclusi nel periodo di studio di un anno (da febbraio 2011 a gennaio 2012). Ogni paziente è stato esaminato clinicamente con il test di McMurray e la dolorabilità dell’interlinea articolare. I risultati sono stati quindi abbinati ai risultati artroscopici. Si è quindi calcolata la sensibilità, la specificità, il valore predittivo positivo, il valore predittivo negativo e l’accuratezza.

RISULTATI
La sensibilità della dolorabilità dell’interlinea articolare è stata del 50%, la specificità è stata del 61.7%, il valore predittivo positivo è stato di 51.8%, il valore predittivo negativo è stato del 60% e la precisione è stata del 56.4%per la tenuta della linea articolare mediale nella diagnosi della lacrima mediale di menisco erano rispettivamente del 50%, 61,7%, 51,8%, 60% e 56,45%. Il risultato era insignificante (p valore = 0,352). La sensibilità, la specificità, il valore predittivo positivo, il valore predittivo negativo e l’accuratezza per il test di McMurray per la diagnosi di lesione mediale del menisco erano rispettivamente del 54%, 79%, 68%, 67.50% e 67.74%. Il risultato era significativo.

CONCLUSIONE
I test clinici come quello di McMurray e quello della dolorabilità dell’interlinea articolare hanno un basso valore diagnostico quando vengono applicati singolarmente. Possono essere utili quando vengono combinati tra loro, con lo sfondo della storia clinica. Comunque, la diagnosi di lesione meniscale del ginocchio non dovrebbe essere presa esclusivamente in seguito ai risultati dei test clinici.

English Abstract

Full English Version PDF

Potrebbe interessarti:

  1. Il grinding test (o Test di Apley)
  2. Esami fisici per la diagnosi di lesione meniscale.
  3. Test di Patrick (o test di Fabere)
  4. Ultimi articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here