Una panoramica aggiornata del trattamento del mal di schiena nelle cure primarie.

5291

INTRODUZIONE
Attualmente, ci sono molte linee guida per il trattamento del dolore alla schiena (LBP). Molte di queste linee guida sono incentrate sui farmaci; tuttavia, altre modalità di trattamento devono essere valutate. Anche se ci sono molte opzioni di trattamento per il LBP, la maggior parte dei trattamenti si basa sul dolore neuropatico e sulla radicolopatia. Al fine di creare una guida aggiornata per i trattamenti primari in caso di LBP, gli autori dello studio hanno esaminato le linee guida pubblicate in precedenza e hanno aggiunto informazioni dagli studi di alta qualità pubblicati di recente.

ABSTRACT
Attualmente, sono necessarie linee guida per il trattamento del dolore alla schiena (LBP). Gli autori dello studio hanno esaminato le attuali linee guida e gli articoli di alta qualità per confermare le linee guida del LBP. Come punto di partenza è stata fatta una ricerca sui database disponibili degli articoli di alta qualità in inglese sul LBP pubblicati dal 2000 ad oggi. Le ricerche della letteratura che utilizzano queste linee guida comprendevano gli studi di MEDLINE, il database delle revisioni sistematiche di Cochrane, il Registro Centrale di Cochrane e l’Embase. Sono stati analizzati complessivamente 132 studi clinici randomizzati, 116 revisioni sistematiche, 9 meta-analisi e 4 revisioni cliniche.

Gli autori dello studio hanno adottato la lista di controllo SIGN per la valutazione della qualità dell’articolo. I dati sono stati successivamente estratti da un revisore e verificati. Esistono molte opzioni di trattamento per il LBP, con una varietà di gradi di raccomandazione. Nel Full English Version PDF si possono trovare  il grado di raccomandazione per il comportamento generale, la terapia farmacologica, la terapia psicologica e gli esercizi specifici in caso di mal di schiena.

Queste informazioni dovrebbero essere utili ai medici nel trattamento dei pazienti con LBP.

English Abstract

Full English Version PDF

Potrebbe interessarti:

  1. L’inattività fisica è associata a dischi intervertebrali lombari ridotti in altezza, ad alto contenuto di grassi dei muscoli paravertebrali e ad episodi di lombalgia più frequenti.
  2. Evoluzione del ruolo dei fisioterapisti nella gestione a lungo termine del dolore cronico lombo-sacrale.
  3. Gli effetti clinici e biomeccanici della terapia di allungamento fasciale dei muscoli flessori dell’anca nei pazienti con e senza mal di schiena.
  4. Ultimi articoli

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here