Agopuntura e gravidanza: trattamento standard per le donne in gravidanza con il mal di schiena (EASE Back).

2606
INTRODUZIONE

Più di due terzi delle donne in gravidanza presentano dolori alla schiena che interferiscono con le attività quotidiane, il lavoro e il sonno. La maggior parte delle donne non riceve molto nel mondo della fisioterapia e del trattamento, ma viene consigliato di gestire autonomamente il problema e solo quelle con i problemi più gravi sono mandate dal fisioterapista. L’agopuntura sembra essere un intervento sicuro e promettente, anche se non esistono dati di prova di alta qualità relativi alla sua efficacia clinica o all’efficienza economica, rispetto alla cura standard (SC).

Gli autori di questo studio si sono posti l’obiettivo di analizzare l’efficacia clinica a breve e lungo termine e la redditività dell’agopuntura in uno studio randomizzato controllato (RCT). Prima di poterlo fare, è stata necessaria una fattibilità e una prova pilota.

OBIETTIVO

L’obiettivo generale è stato quello di valutare la fattibilità di un RCT sperimentando il beneficio aggiuntivo dell’agopuntura ad un trattamento di cure standard nelle donne con gravidanza legata al dolore al petto (con o senza dolore alla cintura pelvica). E’ stata condotta l’agopuntura di valutazione e la cura standard per le donne in gravidanza con l’esame pilota sul Back pain (EASE Back), finanziata in 24 mesi dall’Istituto nazionale di ricerca sulla salute (NIHR), condotta in due fasi.

RISULTATI

Si è verificata una  risposta positiva del 57,5% (n = 629) all’indagine, con 499 fisioterapisti esperti nel trattamento del dolore alla schiena in gravidanza incluso nell’analisi. Sono stati segnalati complessivamente 16 consigli e 18 opzioni di trattamento, più spesso consigli sulla postura (98%) e sul lavoro (88%), sull’esercizio fisico (94%), sull’esercizio posturale (93%), su cinture di supporto (48%) e sulla terapia manuale (48%). Un corso tipico di trattamento era da due a quattro sessioni di trattamento one-to-one per 6 settimane. L’agopuntura è stata segnalata nel 24% dei casi.

Un totale di 53 persone (17 donne incinte, 15 ostetriche e 21 fisioterapisti) sono stati intervistati in cinque gruppi e 20 interviste individuali. I risultati hanno evidenziato l’ampio impatto del dolore alla schiena da moderato a grave e la scarsa efficacia degli interventi. Nonostante molti fisioterapisti utilizzassero l’agopuntura per il dolore muscolo-scheletrico, hanno articolato una riluttanza ad utilizzare l’agopuntura nelle donne in gravidanza. Essi hanno espresso una mancanza di fiducia circa l’uso dell’agopuntura in gravidanza, in particolare per quanto riguarda i timori di indurre un lavoro precoce e la minaccia di contenziosi.

CONCLUSIONE

È necessaria una combinazione di metodi di reclutamento, inclusa la sensibilizzazione attraverso i media locali, nonché ulteriori sforzi per aumentare i tassi di follow-up. Gli autori dello studio propongono un RCT completo di un progetto adattativo (basato su un’analisi intermedia predefinita) con tre armi di trattamento e un risultato primario che unisce i sintomi e l’impatto sulle attività (il PGQ) a 8 settimane dalla randomizzazione, con follow-up a più lungo termine a 3 e 6 mesi postnatal. Lo studio avrebbe bisogno di tre centri di maternità con servizi comunitari collegati, 15 mesi di reclutamento e 600 partecipanti.

English Abstract

Full English Version PDF

Potrebbe interessarti:

  1. Effetti delle cinghie di compressione pelvica sulla cinematica degli arti inferiori durante la manovra sit to stand.
  2. Esercizi per le donne con persistente dolore pelvico e lombalgia dopo la gravidanza.
  3. Esiste una correlazione tra il dolore al collo e alla spalla post-parto?
  4. Home Page
agopuntura e gravidanza

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here