Tendinite della zampa d’oca: terapia fisica o iniezione di corticosteroidi?

3237

INTRODUZIONE

I tendini dei muscoli sartorio, semitendinoso e gracile lungo l’aspetto prossimale della tibia sono chiamati zampa d’oca. Sotto i tendini della zampa d’oca si trova una borsa sinoviale. L’infiammazione della borsa è stata descritta per la prima volta 70 anni fa . È una delle più frequenti sindromi dolorose dei tessuti molli che colpiscono il ginocchio . La borsite cronica è comune nei pazienti con artrite reumatoide o malattia degenerativa delle articolazioni. In uno studio, l’incidenza è risultata del 2,5% nelle ginocchia sintomatiche . È più comune nelle donne, negli obesi e nei pazienti con diabete di tipo 2 ,. La sua eziologia e patogenesi non sono chiare .

La tendino-borsite della zampa d’oca (PATB) è una delle cause del dolore nell’artrosi del ginocchio (KOA). I sintomi classici sono la dolorabilità e il gonfiore sulla tibia mediale prossimale o il dolore mediale al ginocchio che mimano una lesione del menisco mediale o del legamento collaterale mediale . Traumi ripetuti ed eccessivi stress in valgo o in rotazione del ginocchio o una contusione diretta possono causare borsiti e tendiniti dovute all’attrito dei tendini sulla borsa .

La diagnosi di PATB si basa sulla presentazione clinica. Il dolore può essere esacerbato salendo e scendendo le scale. I pazienti possono avere dolore mentre si alzano da una posizione seduta o di notte. Il dolore refrattario cronico aumenta durante l’attività. I pazienti in genere lamentano dolore quando camminano su superfici piane . La scoperta più importante dell’esame obiettivo è la sensibilità alla palpazione della tibia mediale prossimale, circa 2-3 cm al di sotto dell’articolazione antero-mediale, in quella zona chiamata cucchiaio tibiale. La rotazione esterna della tibia e la rotazione attiva contro la resistenza sono dolorose .

Il riposo, la somministrazione di farmaci antinfiammatori non steroidei, l’applicazione di terapia fisica strumentale (PT), l’anestesia locale per via endovenosa e / o le iniezioni di corticosteroidi sono le opzioni di trattamento .

[Scopo]

L’obiettivo principale di questo studio era quello di determinare se la presenza di PATB è associata a una maggiore compromissione e disabilità in caso di KOA. Un secondo obiettivo era quello di confrontare l’efficacia di due distinti approcci terapeutici per trattare i pazienti con KOA con PATB. Gli autori dello studio hanno ipotizzato che le iniezioni locali di corticosteroidi nell’area della zampa d’oca possano avere un esito favorevole come terapia fisica e che la rapida risposta alle iniezioni di corticosteroidi possa rendere questa opzione più preferibile, in prima istanza.

[Soggetti e metodi]

Sessanta pazienti con artrosi e tendinite della zampa d’oca (Gruppo 1) e 57 pazienti con KOA ma senza PATB (Gruppo 2) sono stati arruolati nello studio. Sono stati misurati i punteggi della scala analogica visiva dei pazienti (VAS), la scala delle Università del Western Ontario e McMaster per l’osteoartrosi (WOMAC) e i punteggi cronometrici e di partenza di tre metri. Il gruppo PATB è stato diviso casualmente in due gruppi (Gruppo A e B). Le modalità di terapia fisica (PT) sono state applicate al primo gruppo (gruppo A), e il secondo gruppo (gruppo B) ha ricevuto solamente le iniezioni di corticosteroidi nell’area della zampa d’oca. Otto settimane dopo, i parametri dei pazienti sono stati nuovamente misurati.

[Risultati]

I primi punteggi WOMAC e i tempi di salita e discesa cronometrati erano significativamente più alti nel Gruppo 1 rispetto al Gruppo 2. Entrambi i trattamenti hanno portato a miglioramenti significativi in ​​tutti i parametri misurati, ma nessuna differenza significativa è stata rilevata tra il Gruppo A e B.

[Conclusione]

I pazienti con PATB tendono ad avere dolore più grave, funzionalità più alterata e maggiore disabilità rispetto a quelli con KOA ma senza PATB. Sia l’iniezione di corticosteroidi che la terapia fisica strumentale sono metodi efficaci di trattamento per la tendinite della zampa d’oca. La terapia iniettiva può essere considerata un metodo terapeutico efficace, economico e rapido.

English Abstract

Full English Version PDF

Potrebbe interessarti:

  1. Il triangolo femorale (o triangolo di Scarpa)
  2. Legamento crociato anteriore e propriocezione: effetti di una lesione trattata in via conservativa.
  3. Influenza delle convinzioni e delle attitudini dei fisioterapisti nella pratica clinica del dolore cronico.
  4. Home Page

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here