Trattamento dei disturbi vestibolari

285

INTRODUZIONE

Le vertigini sono un disturbo molto comune, ma mai normale e fisiologico. Le vertigini possono rendere difficile lo svolgere di qualsiasi attività quotidiana, lavorativa e il semplice camminare. Molte persone hanno le vertigini quando girano la testa, il che può causare problemi con il camminare e rendere le persone più inclini a cadere. Il più delle volte le vertigini non provengono da una malattia potenzialmente letale. Spesso le vertigini sono causate da un disturbo del sistema vestibolare (o dell’orecchio interno). Le persone possono avere disturbi vestibolari da infezioni nell’orecchio, problemi con il sistema immunitario, farmaci che danneggiano l’orecchio interno, e raramente da diabete o ictus a causa della mancanza di flusso di sangue che arriva all’orecchio interno. Lo stress, la mancanza di sonno, l’emicrania e il sentirsi tristi possono aumentare i sintomi. Nuove linee guida per il trattamento dei disturbi vestibolari sono state pubblicate nel numero di aprile 2016 del Journal of Neurologic Physical Therapy. La linea guida descrive quali esercizi sono migliori per trattare i problemi di vertigini e di equilibrio comunemente osservati con un disturbo dell’orecchio interno.

NUOVI APPROFONDIMENTI

Il trattamento precoce può aiutare le persone a migliorare la situazione. I trattamenti si concentrano sugli esercizi per gli occhi e per la testa, oltre ad esercizi di equilibrio per alleviare il capogiro e migliorare la capacità di camminare senza perdere l’equilibrio. Un fisioterapista adatterà questi trattamenti ai problemi specifici della persona sulla base di un esame completo.

CONSIGLIO PRATICO

Per le persone con capogiri derivanti dall’orecchio interno, le vertigini possono migliorare anche senza trattamento. Per alcune persone, le vertigini non migliorano se non vengono somministrati esercizi per i loro capogiri e problemi di equilibrio. Rimanere attivi è molto importante e muovere la cervicale, anche se fa girare la testa, è uno dei modi migliori per recuperare dal problema proveniente dall’orecchio interno. Di solito non è necessaria la medicina; tuttavia, se le vertigini sono molto brutte, il fisioterapista può lavorare con il medico per cercare di migliorare i sintomi con la medicina, in modo da poter continuare a fare gli esercizi. Sulla base della diagnosi, il miglior trattamento può includere esercizi per gli occhi e la testa, esercizi per camminare, esercizi di equilibrio ed un percorso di educazione sul problema di vertigini. Gli esercizi procedono man mano che si migliora in modo da avere meno vertigini quando si è seduti, fermi e anche quando ci si sposta. I fisioterapisti sono addestrati per personalizzare gli esercizi per una migliore guarigione. Per ulteriori informazioni sul trattamento delle vertigini dell’orecchio interno, bisognerebbe contattare un fisioterapista specializzato in problemi all’orecchio interno.

TRATTAMENTI DELL’ORECCHIO INTERNO

L’evidenza suggerisce che il trattamento precoce dei problemi dell’orecchio interno è utile per ridurre le vertigini. Non tutti i problemi all’orecchio interno sono uguali e quindi non tutti faranno ogni esercizio. Il fisioterapista determinerà quali esercizi aiuteranno la persona maggiormente sulla base delle vertigini e / o problemi di equilibrio. La Figura 11 mostra un esempio di un esercizio comune che potrebbe essere prescritto per vertigini e squilibrio a causa di un disturbo dell’orecchio interno.

English Abstract

Full English Version PDF

Potrebbe interessarti:

  1. La vertigine cervicogenica: educazione terapeutica del paziente ed esercizi.
  2. Correlazione tra propriocezione, forza muscolare e equilibrio.
  3. Terapia erboristica cinese per la cefalea cronica di tipo tensivo.
  4. Ultimi Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here