La manipolazione spinale sulla soglia del dolore alla pressione in soggetti asintomatici.

50

Introduzione

La manipolazione spinale (SM) ha dimostrato di avere un effetto sulla percezione del dolore e sulla soglia del dolore alla pressione. Sono necessarie maggiori conoscenze su questo fenomeno e sarebbe opportuno studiarne l’effetto in soggetti asintomatici.

Obiettivi

L’obiettivo dello studio è stato quello di confrontare l’effetto regionale di una manipolazione spinale sulla soglia del dolore alla pressione (PPT) rispetto ad un gruppo di controllo inattivo, ad uno con una mobilizzazione, ad un altro con manipolazione spinale e qualche tipo di terapia fisica. Inoltre, gli autori dello studio hanno riportato i risultati per le tre diverse regioni spinali.

Metodo

Una ricerca sistematica della letteratura è stata fatta usando PubMed, Embase e Cochrane. I termini di ricerca erano manipolazione spinale e dolore sperimentale; manipolazione spinale manipolativa O manipolazione spinale e dolore sperimentale O test sensoriale quantitativo O soglia del dolore pressorio O soglia del dolore. Ricerca finale: 13 giugno 2017. I criteri di inclusione sono stati eseguiti in qualsiasi parte della colonna vertebrale; soglia del dolore alla pressione, soglia del dolore alla pressione testato in una regione asintomatica e nello stesso giorno della manipolazione spinale.

Risultati

Sono stati accettati solo 12 articoli di 946. La qualità degli studi è stata generalmente buona. In 8 studi controllati con sham, una falso positivo psicologicamente e fisiologicamente “credibile” è stato trovato in soli 2 studi. È stata notata una differenza significativa tra SM vs. Sham e tra SM e controllo inattivo. Nessuna differenza significativa nella PPT è stata trovata tra SM e un’altra SM, mobilizzazione o qualche tipo di terapia fisica. La regione cervicale ha ottenuto spesso risultati significativi rispetto agli studi nelle regioni toracica o lombare.

Conclusione

La manipolazione spinale ha un effetto regionale sulla soglia del dolore alla pressione in soggetti asintomatici. Il significato clinico di questo deve essere quantificato. È necessaria una maggiore conoscenza in relazione al confronto tra diverse regioni spinali e diversi tipi di interventi.

English Abstract

Full English Version PDF

Potrebbe interessarti:

  1. Chiropratica e mal di schiena.
  2. Gli effetti della trazione cervicale, dell’impulso ritmico cranico e dell’esercizio Mckenzie sul mal di testa e sulla rigidità dei muscoli cervicali nei pazienti con cefalea episodica di tipo tensivo.
  3. Terapia manuale e mal di testa: ragionamento clinico.
  4. Ultimi Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here